Protesi dentaria - Visodent dentalna medicina

Protesi dentaria

PROTESI FISSA


La protesi dentaria fissa sostituisce uno o più denti perduti o compromessi, per motivi funzionali e/o estetici. La protesi fissa e’ fissata agli elementi pilastro precedentemente preparati o su impianti, il quale non può essere rimosso dal paziente.

Protesi dentaria Fissa Provvisoria


La funzione della protesi provvisoria fissa in resina è quella di proteggere i monconi dei denti preparati, in attesa che la protesi definitiva sia pronta.
I monconi non sono altro che i denti “limati”, “rimpiccioliti” col trapano, si dice “preparati”.

Protesi dentaria Fissa Definitiva


La protesi dentaria fissa sostituisce gli elementi dentari con dei manufatti che non possono essere rimossi dal paziente.
Tali elementi se si posizionano sul dente o su una radice residua sono definiti corone; se poggiano su denti adiacenti alla lacuna con il fine di ripristinare denti mancanti sono definiti ponti; se inseriti su impianti sono definite protesi su impianti. Sono definite protesi fissa anche le faccette, che consistono in gusci di ceramica da applicare sui denti anteriori per finalità estetiche o funzionali. Negli ultmi anni grande importanza ha assunto la realizzazione computer-assistita di protesi fisse con tecnologia CAD/CAM.

Oltre alla tradizionale corona metallo-ceramica, ovvero ceramica a rivestimento di un’armatura metallica, l’odontoiatria moderna ha tuttavia sviluppato sistemi in grado di associare caratteristiche funzionali eccellenti a qualità estetiche ottime, come le corone a ceramica integrale e quelle in zirconio-ceramica con proprietà ottiche notevolmente migliorate.

PROTESI MOBILE


Con il termine protesi si intendono tutte le protesi atte alla sostituzione di intere arcate o parti di essa, le quali possono essere rimosse facilmente dal paziente stesso.
Protesi totale rimovibile (comunemente definita “dentiera”) si compone di una base in resina, sulla quale vengono montati gli elementi dentari (in ceramica o in resina composita). Tutti i denti residui o radici mancano (edentulia), percio’ i carichi masticatori vengono completamente scaricati sulla mucosa e sull’osso sottostante. Per aumentare la ritenzione della protesi totale verrebbero inseriti nella cresta edentula degli impianti con funzione di ancoraggio.

Protesi parziale scheletrata è una protesi parziale rimovibile costituita da una sovrastruttura metallica alla quale sono ancorati i denti mancanti. La protesi scheletrata è utilizzata quando aree edentule sono troppo estese o troppo numerose per essere ripristinate con una protesi fissa, oppure quando i denti rimanenti non sono sufficientemente stabili per supportare una protesi fissa. La protesi si stabilizza in bocca mediante dei ganci per assicurare l’immobilità della protesi. Alternativa estetica ai ganci sono gli attacchi: sono composti da due parti disinseribili tra loro, di cui una saldata a una corona che ricopre il dente pilastro (preparato e ridotto a moncone) e una saldata allo scheletrato.